Primi test

Eccomi qui a darvi qualche aggiornamento. Nonostante sia in Scozia grazie al mio fratellino il progetto va avanti e posso dirvi con somma gioia che un primo abbozzo del progetto funziona.
Per adesso sto provando a far funzionare i sensori di temperatura, umidità e pressione in modo tale che l’Arduino carichi i dati al mio server di casa (poi mi farò dire come fa, per adesso pubblico solo il codice per l’Arduino visto che è più di mia competenza di quello lato PC)

A questo indirizzo di github potete trovare il codice che mio fratello ha fatto girare con successo per giorni sull’Arduino Ethernet (non lo shield mi raccomando, non so se ci sono differenze o meno e non me ne prendo la responsabilità)

Detto questo aggiungo qualche foto dell’Arduino sotto test.

Buon Arduino a tutti!

Arduino sotto test
Ingrandimento breadboard

Annunci

Il sensore di pressione BMP085

Eccomi qui!

Ultimamente ho avuto un po’ di tempo anche per programmare il mio Arduino ed eccomi qui a scrivere. Quello che ho realizzato è stato la libreria per poter utilizzare il sensore BMP085 che ho acquistato per la stazione meteo. E’ la mia prima libreria quindi non è poi così sofisticata, mi sono limitato a risistemare il codice di prova degli sparkfun, il tutto funziona sulla IDE 1.0 e un sistema Debian in versione testing che ho appena aggiornato da Ubuntu.

I requisiti per l’utilizzo sono pochi:

  • Avere un Arduino con interfaccia I2C (l’Arduino Ethernet che uso ne è provvisto)
  • Una piccola accortezza nel codice, quando richiamate la libreria occorre:
void setup() {
  ...
  Wire.begin();  //be sure that this command is before the BMP085 init
  myBMP085.init();
  ...
 }

Per domande commentate pure!

La libreria è disponibile nella pagina “My Arduino libraries”

Stazione meteo con Arduino

Ciao!

Il mio secondo post lo dedico alla stazione meteo autocostruita con arduino.

Al momento ho acquistato un arduino ethernet (provvisto di connessione ethernet e di uno slot microSD per immagazzinare i dati), un sensore di temperatura e umidità e uno di pressione.

Per lavorare con Arduino uso Ubuntu 11.10 e l’Arduino IDE 1.0 (scaricabile direttamente dal sito internet) il tutto a 64bit. Per programmare l’Arduino uso il cavo USB FTDI che risulta molto più facile che usare un altro Arduino per caricare i nostri sketch. Inoltre con questa ultima versione della IDE non serve nemmeno riprogrammare l’Arduino ethernet come dice la guida sul sito ufficiale!

Per ora ho testato solo il sensore di temperatura e umidità RHT03 (o anche chiamato DHT22) con il codice fornito da un internauta a questo link. Per poterlo usare però con la versione 1.0 della IDE ho modificato il codice del file DHT22.cpp da:

43: #include "DHT22.h"
44: #include "pins_arduino.h"
45:
46: extern "C" {
47:   #include "WConstants.h"
48:   #include <avr/io.h>
49:   #include <avr/interrupt.h>
50:   #include <avr/pgmspace.h>
51:   }

a:

43: #include "DHT22.h"
44: #include "pins_arduino.h"
45: #include "Arduino.h"
46:
47: extern "C" {
48:   #include <avr/io.h>
49:   #include <avr/interrupt.h>
50:   #include <avr/pgmspace.h>
51:   }

Il tutto funziona, ricevo i dati di temperatura e umidità, quindi per adesso mi ritengo soddisfatto!

Alla prossima! Stay tuned!